venerdì 18 ottobre 2013

Oggi mi invento...

Nel mio Studio fanno consulenza del lavoro, e quindi capita di ricevere telefonate di questo tipo.

- Ciao, sono Etxtebarria di "Pizza & Kebab".

Penso: ma perché tu che vieni dall'America latina hai aperto un Kebab in Pianura Padana, poi? Come se un romagnolo andasse in Francia ad aprire un ristorante texano. Boh.

Dico: - Ciao, dimmi tutto.
- Vorrei assumere uno a progetto, ma prima volevo sentire se era possibile.

Penso: se ti viene il dubbio, di sicuro la stai per sparare grossa. Dai contratti a progetto escono sempre le invenzioni migliori, i mostri mitologici metà dipendenti (nelle mansioni) e metà liberi professionisti (nel compenso che devono contrattare), poi arriva il cattivo ispettore del lavoro che, dopo aver attraversato un labirinto di rovi, con un colpo di spada lo fa fuori. Poi dicono che il nostro mestiere è noioso.

Dico: - Dimmi pure, qual è il progetto?
- Ecco, devo prendere questo ragazzo in cucina. Solo che non è un cuoco, deve ancora imparare. Imparerebbe da noi, capito?
- Ah, certo, un apprendista a progetto. Mmm, no, temo proprio che non si possa fare.



3 commenti:

  1. :)))
    Ma non posso evitare di chiedermi alla fine che cosa farà: lo terrà in nero o lo manderà direttamente via?

    RispondiElimina